Home

Indice per autori

Indice per argomenti

Biblioteca

Formazione

Contatti


Alberto bagnai goofynomics

Arianna Editrice

Armando Siri

a/simmetrie

Byoblu

Claudio borghi

Ilblogdilameduck

Il Corrosivo

Ilpedante

L'aria che tira

Luca Donadel

Marcello Foa

Orizzonte48

Piero Visani

Roberto Buffagni

Stefano Montanari

 www.europadeipopoli.org

horizontal rule

Condivido una riflessione sul decreto dignitą postato da Silvia sul blog di Alberto Bagnai, Goofynomics, perchč ritengo interpreti bene lo spirito della legge ed il momento politico che stiamo attraversando: grazie Silvia!

Silvia 4 agosto 2018 21:57

Dignitą.

No, non il decreto. 
Parlo della "considerazione in cui l'uomo tiene se stesso e che si traduce in un comportamento responsabile, misurato, equilibrato".

Avrei voluto stare sempre e solo qui, dove tempi e spazi dilatati consentono lo studio e la riflessione.
Poi, per sostenere il suo impegno politico (e per il conseguente ridursi di post) mi sono decisa a venire su Twitter.

Pur essendo al corrente della slealtą dell'avversario e della sua autoreferenzialitą, sono rimasta SCONVOLTA dal suo incontro diretto.
Mi sono trovata in discussioni surreali con interlocutori a dir poco inquietanti.

Giornalisti, economisti, membri dell'opposizione e i loro follower combattono con le stesse subdole armi.
Diffamano e calunniano i nostri rappresentanti. 
Mentono, provocano e insultano per impedire il dibattito e qualsiasi distensione, assolutamente incuranti della cittadinanza e della sua incolumitą. 
Utilizzano altri uomini come arma nella speranza che scocchi la scintilla che generi l'esplosione.

Sono arrivati a negare la nostra esistenza (bot e troll). Come se non ci fossero state elezioni, come se le loro piazze non fossero deserte, come se i sondaggi non ci dessero al 70%.
Nessuna motivazione logica regge. Nessuna possibilitą di discussione. Solo violenza verbale.

L'avversario politico, democraticamente sconfitto, si č fatto apertamente nemico. 
La dignitą (apparente) ha lasciato uscire bestia feroce che aveva dentro. Non vogliono perdere il potere a qualsiasi costo e a qualsiasi prezzo.
Ce lo aveva detto, ma sentirlo dire non č come trovarsi di fronte a questo mostro che ha perso qualsiasi forma anche solo apparente di dignitą.

Voi non avete fatto un decreto. 
Voi siete l'ultima barriera contro la disumanizzazione.